Trading CFD sulle principali coppie di valute e sui principali indici

cfds on majors

Dopo un’introduzione al trading di CFD, ecco cos’è il trading di CFD sulle principali coppie di valute e sui principali indici. Ma prima, cos’è una coppia di valute, come funziona e cos’è un indice?

Cos’è una coppia forex?

Il Forex non è altro che il cambio di valuta (da cui il nome: forex). Quando andiamo in viaggio in un luogo in cui non viene utilizzata la valuta del nostro paese, dobbiamo cambiare la nostra valuta con quella del paese di destinazione. Ad esempio, se viviamo negli Stati Uniti e andiamo in vacanza in Spagna, dovremo scambiare dollari USA (USD) con euro (EUR). Quindi la domanda da porsi è: quanti euro posso comprare con $ 1? La risposta dipenderà dal tasso di cambio del momento.

Il trading valutario consiste nello speculare sui prezzi di due valute. La valuta che appare per prima è la valuta di base (valore 1) e la seconda è la valuta quotata. Seguendo l’esempio di Stati Uniti e Spagna, dollaro / euro, il dollaro sarebbe la valuta di base e l’euro la valuta quotata. Nel trading di valuta, la domanda che dovremmo porci sarebbe di quanti euro abbiamo bisogno per comprare un dollaro? In questo caso, la risposta è la stessa, dipende dal tasso di cambio corrente. Pertanto, quando si negoziano CFD sul forex, i trader speculano sulla variazione di prezzo di una valuta rispetto a un’altra. E, naturalmente, questo tipo di operazione consente ai trader di aprire posizioni sia lunghe che corte.

Quali sono le principali coppie Forex?

Le coppie Forex possono essere classificate in tre gruppi principali: coppie maggiori, minori ed esotiche.

Coppie principali

Le principali valute sono quelle coppie che contengono il dollaro USA come valuta di base o quotata. Questo gruppo è uno dei più scambiati sul mercato. Le principali coppie di valute sono Euro / Dollaro (EUR / USD), Dollaro / Yen Giapponese (USD / JPY), Sterlina / Dollaro (GBP / USD), Dollaro / Franco Svizzero (USD / CHF), Dollaro / Dollaro Canadese (USD / CAD), Dollaro Australiano / Dollaro (AUD / EUR) e Dollaro Neozelandese / Dollaro(NZD / USD).

Fatto divertente: molte valute principali hanno soprannomi. La sterlina britannica (GBP) si chiama Cable, il dollaro canadese (CAD) Loonie, il dollaro neozelandese (NZD) Kiwi e il dollaro USA (USD) Buck.

Coppie minori

Le coppie minori o le croci sono quelle formate dalle coppie principali escluso il dollaro USA. Ciò include tutti i possibili incroci con Euro (EUR), Sterlina britannica (GBP), Dollaro australiano (AUD), Dollaro neozelandese (NZD), Dollaro canadese (CAD) e Franco svizzero (CHF), nonché i loro incroci contro il giapponese yen (JPY). Ecco alcuni esempi: EUR / GBP, EUR / AUD, EUR / NZD, EUR / JPY, EUR / CAD, EURO / CHF, GBP / CHF, ecc.

Coppie esotiche

L’ultimo gruppo, include le coppie esotiche. Queste sono le valute delle economie emergenti o delle valute più deboli. Alcuni esempi includono Euro / Lira Turca (EUR / TRY), Dollaro / Rand Sudafricano (USD / ZAR), Dollaro / Peso Colombiano (USD / COP), Zloty Polacco o Franco Ungherese, ecc.

La maggior parte dei traders di forex alle prime armi di solito inizia con le coppie principali. Il prezzo denaro e lettera offerto da questo gruppo è solitamente molto vicino e la loro liquidità sul mercato è più elevata a causa della stabilità delle economie che rappresentano. Man mano che si acquisisce maggiore esperienza, la gamma di scambi si estende alle coppie minori e, infine, agli esotici. Quest’ultimo gruppo è altamente volatile a causa dell’instabilità delle economie che rappresentano e della scarsa liquidità delle valute.

Gli indici più importanti

Alcuni degli asset preferiti per il trading di CFD sono gli indici. Gli indici sono indicatori economici che rappresentano il valore delle azioni delle società che compongono l’indice.

Gli indici possono essere costituiti da società tecnologiche come il Nasdaq (UT100) o le più importanti società di un paese quotato in borsa come l’SP & 500 (US500) negli USA, l’Ibex35 (ES35) in Spagna, il Nikkei (JP225) in Giappone, il tedesco Dax (DE30), il France40 (FRA40) in Francia o l’HSI (HK50) in Cina. Si può anche fare un indice delle più importanti società quotate in borsa di un paese, come nel caso del Dow Jones (US30).

In breve, gli indici misurano l’attività economica di un paese, un settore industriale o un gruppo di società all’interno di un unico mercato azionario. Il gruppo degli indici principali comprende gli indici collegati alle grandi economie mondiali.

Come fare trading sugli indici

I principali indici sono quelli delle economie mondiali come quelli sopra citati. Il valore rappresentato dall’indice è una media ponderata del prezzo delle azioni che rappresenta. Il prezzo delle società che rappresentano è determinato dalle decisioni economiche prese da ciascuna delle società che compongono l’indice, nonché dalle decisioni politiche del paese e dalla situazione socio-economica della popolazione.

Pertanto, quando si negozia un indice, è necessario prendere in considerazione il settore dell’indice. Se è tecnologico, ad esempio, bisogna tener conto della regolamentazione del settore, dei movimenti economici delle società che compongono l’indice-aumenti di capitale, lancio di altri prodotti, fusioni, acquisizioni, pubblicazione dei risultati trimestrali, previsioni, eccetera. -, le decisioni politiche riguardanti l’indice e, infine, la situazione socio-economica della popolazione. Continuando con lo stesso esempio, la pandemia COVID19, con confini globali, ha favorito le aziende tecnologiche perché molte hanno aumentato il loro consumo su piattaforme di streaming e acquisti online. Queste circostanze hanno fatto sì che il Nasdaq si comportasse bene, soprattutto alla fine del 2020.

Traders Trust offre un’ampia varietà di coppie forex, comprese coppie maggiori, minori ed esotiche e un’ampia selezione di indici che riflettono le principali economie mondiali. Non perdere l’opportunità di aprire un conto e optare per una di queste risorse approfittando della promozione Cashback Rebate con la quale puoi ricevere fino a $ 2000 rimborsati sul tuo conto ogni giorno.

Rimani aggiornato con gli ultimi post del blog per migliorare la tua formazione sul trading Forex e rimanere al passo con le ultime notizie.