Nuovo massimo per Dow Jones, metalli in rialzo e petrolio precipitano

DJ ATH

Ieri, lunedì, dopo aver visto -negli ultimi mesi- massimi record, il Dow Jones l’ha rifatto superando i 35.000 punti. L’indice ha aperto la sessione di negoziazione al rialzo a 34.786,6 e per tutta la sessione ha raggiunto 35.019,6 punti, un nuovo massimo storico.

I metalli, nel frattempo, sembrano essere in una serie di vittorie consecutive. L’oro è salito di 6,36 dollari a 1.837,60 l’oncia troy. D’altra parte, l’argento con consegna a luglio ha raggiunto i 27,49 dollari l’oncia. Il platino ha raggiunto il picco a 1.253,75 e ha chiuso di qualche pips inferiore a 1.251,24. Palladium ha aperto a 2.914 e ha raggiunto un picco a 2.994,27, chiudendo a $ 2.950,30.

Ieri, lunedì, dopo l’attacco informatico a uno degli oleodotti di Colonial Pipeline, il petrolio ha recuperato alcune delle sue perdite. Ma, dopo l’aumento dei casi di COVID19 in India (uno dei principali paesi esportatori di petrolio), i dati hanno iniziato a scendere, e il Brent è sceso dello 0,7% raggiungendo la cifra di 65,65 dollari al barile. Per quanto riguarda il West Texas Intermediate (WTI), dopo aver raggiunto un minimo di 60,66 ieri, durante la sessione di lunedì, ha chiuso a 61,91 al barile.

Fai trading con Traders Trust, un broker fidato presente sui mercati da oltre un decennio e festeggia il suo 11 ° anniversario con un concorso di trading dal vivo. Fino alla fine dell’anno, ogni mese $ 10.000 in premi in denaro e un iPhone 12 vengono distribuiti tra i primi 5 vincitori.