Fatti importanti: PFN, BOC e tassi di interesse

important data

La seduta di ieri, mercoledì, sui mercati europei si è chiusa con un rialzo dell’1,56% sull’IBEX 35, il CAC 40 ha chiuso la giornata a 6.339,47 ed è salito dell’1,40%, e il DAX30 ha chiuso con un rialzo del 2,12%. Dopo il rilascio dei dati per gli ordini industriali tedeschi – che sono aumentati dell’1,5% a marzo – che sono aumentati fino al 3% questo mese, i mercati potrebbero favorire il DAX30 tedesco in apertura giovedì.

Nel frattempo, negli Stati Uniti, il Nasdaq 100 ha avuto un leggero ribasso dello 0,30%, il Dow Jones è salito dello 0,29% e, infine, l’S & P500 ha chiuso con un piccolo rialzo dello 0,70%.

Oggi, giovedì, dovrebbero essere rilasciati vari dati che potrebbero influenzare i mercati. La Banca d’Inghilterra dovrebbe pubblicare la sua decisione sui tassi di interesse. L’aumento dei tassi di interesse della Banca d’Inghilterra è considerato positivo per la sterlina britannica e si prevede che rimanga invariato al 10%. Anche la Norvegia e l’Australia pubblicheranno i loro dati sui tassi di interesse.

In Europa, Lagarde terrà un discorso sull’economia del continente e sarà pubblicato il m / m delle vendite al dettaglio. L’indice è spesso definito un indicatore della spesa dei consumatori e fornisce una valutazione dell’inflazione nella zona euro. La previsione è dello 0,2%.

I dati sull’occupazione negli Stati Uniti, il NFP, saranno pubblicati domani venerdì. I dati per marzo erano 916k e la previsione per aprile è 950k. I dati suggeriscono che il mercato del lavoro non si è ancora completamente ripreso dal colpo della pandemia. Recentemente, il presidente della Fed Jerome Powell ha commentato che nei prossimi mesi dovrebbero essere creati più posti di lavoro.