BLUFF NFP: numero di posti di lavoro in calo di quasi il 75%

important data

Venerdì scorso, 7 maggio, i dati NFP hanno sbalordito i mercati, gli economisti e la popolazione in generale. I dati hanno mostrato che sono stati creati solo 266.000 posti di lavoro, rispetto alla previsione di quasi un milione di posti di lavoro, e ai 770.000 posti di lavoro creati a marzo.

Il presidente della Federal Reserve Jerome Powell ha sottolineato che “l’economia è lontana dai nostri obiettivi, e probabilmente ci vorrà del tempo per fare ulteriori progressi sostanziali”, in una conferenza stampa la scorsa settimana. E i dati lo riflettono con un aumento di appena l’1% rispetto al mese precedente.

L’allentamento di alcune delle restrizioni di blocco sta lentamente aiutando l’economia a riprendersi, ma i datori di lavoro sono cauti nell’assumere. Molti settori hanno iniziato a riprendersi e altri, che hanno beneficiato delle circostanze della pandemia, stanno tagliando le spese. Gli imprenditori dei trasporti e dei magazzini tagliano i posti di lavoro. L’occupazione nel settore dell’aiuto temporaneo è diminuita di 111.000 unità, nel settore manifatturiero di 18.000 e nel commercio al dettaglio di 15.000.

Secondo il ministero del Lavoro, il settore che ad aprile ha beneficiato maggiormente della creazione di posti di lavoro è stato – grazie alla riduzione delle misure di blocco – alberghi e ristoranti, con la creazione di 331.000 posti di lavoro.

Oggi, lunedì, inizia una nuova settimana di trading sui mercati mondiali, i trader hanno già preso atto dei dati inattesi dalla PFN, mentre oggi, lunedì, dovrebbero essere alla ricerca delle vendite al dettaglio australiane m / m.

Fai trading con Traders Trust, un broker presente sui mercati da oltre un decennio e goditi i suoi vantaggi competitivi con il bonus di deposito del 200% e il tuo deposito triplicato.